Crea sito

Articoli con tag homebrewing

Il programma della Brasseria Veneta 2018

Un’altra stagione di birra, cotte e di homebrewer assetati di imparare sempre di più perchè le proprie birra possano essere apprezzate non solo da amici e familiari, ma anche da esperti e appassionati del mondo della birra artigianale.

Correndo verso EXPO 2018 – Birra in Villa a Villa Giovannina di Villorba (TV) il 22-23 Settembre 2018 in collaborazione con il Comune di Villorba, ecco il percorso tracciato per arrivare con entusiasmo e tante birre alla rassegna più attesa dell’anno, un cult che diventa sempre più cultura nel panorama della birra artigianale.

Qui  potete trovare le info per il programma Brasseria Veneta 2018 verso EXPO BIRRA IN VILLA

E se volete partecipare al primo incontro BRASSA E DEGUSTA 2018 dovete leggere APA Brassa e Degusta 2018

Gli incontri sono aperti ai soci della Brasseria Veneta e ai non soci, che potranno diventare soci.

Tags: , , , , , , , ,

EXPO 2017 un appuntamento importante per gli amanti della birra

Sul sito della Brasseria tutte le info di questa importante manifestazione giunta alla 8a edizione, un momento da segnare in agenda per non dimenticarsene.

Ricordiamo che abbinato alla manifestazione c’è il concorso per Homebrewer più ricco di Italia

Regolamento Concorso HB Wide Open 2017

Tutto il ricavato della manifestazione sarà devoluto per sostenere le mission che da anni la Brasseria Veneta sostiene.
Qui i Birrifici presenti : Birrifici EXPO 2017

Nel cuore e con il cuore della Birra Artigianale, appuntamento a Villorba (TV) il 30/9 e 1-10/2017

Tags: , , , , , , , , , ,

La Blonde la facciamo noi

Avendo un programma dove posso inserire i miei ingredienti e mi calcola tutto la ricetta l’avrei già pronta da eseguire senza preoccuparmi di nulla.

promash

E chi non ha un programmino per fare questo o se non è molto pratico nell’utilizzo di programmi o software dedicati come può fare ?
Prendendo lezioni da Ray Daniels e leggendo il suo libro ecco che tutto diventa facile anche se ci tocca fare qualche piccolo calcolo che alla fine risulta uguale a quello del programmino che fa tutto lui.

ricetta 1

Confrontando le due immagini capiamo che il risultato è lo stesso in termini di ingredienti, ma per fare i calcoli di quel che ci serve ma soprattuto di quanto ci serve, come dicevamo dobbiamo ragionare in termini gi GU = Gravity Units.

ricetta 2

E da questa immagine vediamo che oltre ad avere le percentuali dei nostri malti abbiamo non solo le gravity units (GU) ma anche il quantitativo corretto delle quantità per ottenere il risultato finale utilizzando una efficienza media del 70%, partendo da una nostra ipotesi di quantità dei malti da utilizzare.

Ma come siamo arrivati qui manualmente senza il programmino di partenza ?

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Impostiamo la nostra ricetta

Nel metttere giù la nostra ricetta per la birra che vogliamo fare dobbiamo porci degli obiettivi da centrare quali la OG (Original Gravity), l’amaro (IBU) dovuto all’utilizzo del luppolo e sempre grazie al luppolo il profilo aromatico desiderato e non per ultimo scegliere un lievito adatto per la tipologia di birra che intendiamo birrificare.

apa web

Proviamo a fare una birra semplice : una belgian ale BLONDE, che troveremo alla voce 18a nell’elenco del BCJP, i cui parametri dovranno rientrare nei range qui definiti.
La OG dovrà essere compresa tra 1,062 e 1,075, la FG (final gravity) tra 1,008 e 1,018, le IBUs potranno variare da 15 a 30 secondo i nostri gusti, il colore tra 8 e 15 EBC ( SRM 4-7) e il grado alcolico ABV% tra 6 e 7,5.
Dati gli obiettivi per l’impostazione della nostra ricetta dobbiamo ora capire quali malti e luppoli possiamo utilizzare.
Per avere un parametro di confronto ricordo alcune delle Blonde più facili da reperire in commercio e che sicuramente avrete avuto occasione di assaggiare : Grimbergen Blond, Leffe Blond,La Trappe (Koningshoeven) Blond e Affligem Blond.

la mia 56

Sono birre dal profilo aromatico leggermente maltato e dolce quasi mieloso che finisce in note secche nel finale, note terrose e appena piccanti, per avere toni fruttati che possono ricordare l’arancia o il limone.
Il colore deve essere chiaro direi dorato, con una schiuma persistente e compatta, si possono usare luppoli americani per contrastare il dolce dei malti.
Possiamo dire che ricorda alla fin fine una Tripel anche se un po’ più dolce e meno amara, un profilo pulito quasi a ricordare talora una lager : tra gli ingredienti tipici troviamo malto Pils belga, malti aromatici, zucchero, dei ceppi di lieviti belgi che producono alcool complessi, composti fenolici ed esteri profumati, luppoli nobili come Styrian Goldings o East Kent Goldings, anche se ci si può divertire a utilizzare luppoli diversi dal profilo simile.
Non vi sono spezie che tradizionalmente sono utilizzate nelle birre belghe, anche se grazie agli ingredienti e ai sottoprodotti della fermentazione vi può dare l’impressione di una qualche speziatura (spesso vi sono sentori di arance o limoni).

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Se un Homebrewer vuole creare da solo la propria ricetta

Uno dei problemi che crea apprensione e difficoltà a chi si vuole fare la birra in casa è quello di costruire la propria ricetta, facendo i giusti calcoli per inserire malti luppoli e acqua in modo da avere la giusta densità (OG = original gravity), le IBU desiderate utilizzando i luppoli per aroma e amaro (l’amaro voluto nella propria birra finale) e quanta acqua si deve utilizzare tra mash e sparge per avere poi in bollitura il quantitativo corretto per avere alla fine i litri desiderati nel fermentatore.
Ci sono alcuni programmi oggi free, un tempo si usava promash che oggi non viene più aggiornato : poter fare i calcoli da soli e prendere la giusta padronanza degli elementi da usare ci darà maggiore soddisfazione oltre a una miglior conoscenza del processo che ci farà sentire dei veri birrai anche se casalinghi.
Leggendo il libro “Designing Great Beers” di Ray Daniels , oggi anche in edizione italiana, è possibile costruirsi delle cartelle in excel ove inserire i dati della ricetta che vogliamo realizzare ed avere tutti i dati e i calcoli fatti in un momento.
Bisogna prendere confidenza con alcuni elementi e parametri come le GU = unità di densità ovvero Gravity Units e alcune semplici formule che ci aiuteranno nel nostro scopo.
Clipboard01

Questa è per esempio la lista dei malti che vogliamo utilizzare nella nostra ricetta come l’abbiamo pensata e ideata : saranno giuste le quantità che noi abbiamo ipotizzato per avere l’ OG finale che ci serve per raggiungere l’obiettivo prefissato ?

schema

Tra l’impostazione ipotizzata e i calcoli ottenuti secondo gli insegnamenti del libro di Ray Daniels ci sono delle differenze sostanziali che sicuramente ci permetteranno di centrare senza difficoltà i parametri impostati nella realizzazione della ricetta.

fine prima parte – continua

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

I risultati del concorso Homebrewer 2012

Sul sito della Brasseria troverete i premiati di tutte le categorie dei concorsi che hanno assegnato la palma del migliore tra le 53 birre in concorso alla rassegna UNA BIRRA PER TUTTI di sabato 8 Settembre.
La giornata è stata all’insegna della festa, dell’amicizia e della buona birra, allietata da un bel pubblico numeroso e da un tempo piacevole che ci ha accompagnato fino a sera.
Il risultato del concorso dedicato alle birre da kit modificate è stato il seguente :

1 Vivaldo Mirco
2 Basso Emanuela
3 Toscano Salvatore
4 Landi Massimiliano
5 Verna Daniele
6 Nicoletto Matteo
7 Basso Emanuela

Per le altre categorie e premì vi preghiamo di aspettare fino a questa sera e poi qui troverete la classifica completa fino alla 46 posizione.

Tags: , , , , , , ,

La newletters della Brasseria Veneta

Non poteva mancare una specie di “rivista elettronica” in formato newletters, che potesse raccogliere e raccontare i momenti di vita della nostra associazione e del movimento homebrewing non solo locale o della birra artigianale.
Ecco quindi pronto il primo numero che verrà spedito ai soci via mail e ad appassionati e amici dell’associazione, può essere richiesto l’invio gratuito via mail scrivendo a [email protected].
Questa la prima pagina in anteprima del numero che uscirà a giorni

Un altro piccolo passo avanti per essere sempre più vicini a chi ha bisogno di informazioni suggerimenti e momenti associativi veri e vissuti.
Chi volesse leggerlo può scaricarlo gratuitamente qui:
La Voce della Brasseria

Tags: , , , , ,

Etna Beer 2012

Sono stato invitato a questo evento birraio dall’amico Fabio Venditti, ma per problemi logistici non mi è stato possibile partecipare mio malgrado.
Saputo che molti homebrewer mi aspettavano, alcuni tra loro per discutere del mio nuovo libro “Homebrewer per Caso” da loro acquistato ho pensato di girare un video per salutare tutti i presenti anche se non è la stessa cosa che essere presenti.
I pareri e i commenti positivi ricevuti sulla mia nuova pubblicazione mi hanno indotto a vestire le panni del regista quasi improvvisato.
Un piccolo viaggio tra le mie cose e poche parole semplici sul mondo dell’homebrewing.

Tags: , , , , ,

Torna il Birraio a Villa Braida

Riprendiamo gli appuntamenti a Villa Braida con il Birraio il 23 Marzo 2012 per festeggiare un socio e un amico PIERLUIGI CHIOSI, che anche questa anno con la nuova creazione la Montinera (Imperial Stout) ha vinto il primo premio al Salone della Birra di Rimini 2012 appuntamento nazionale dei micorbirrifici italiani e degli adetti ai lavori.

Potremo assaggiare non solo la Montinera ma anche la Santa Giulia, prima nel 2011 e di nuovo premiata nel 2012 come 4a della sua categoria.

Il laboratorio che si svolgerà dalle ore 18.20 alle ore 19.30 ( accesso dalle ore 18.00) sarà interessante e ricco di sorprese per la possibilità di assaggiare birre novità e sentire dalla viva voce di Piggiu le creazioni presentate e come nascono. I posti sono limitati a 30 e le prenotazioni a oggi sono 23 ( basta inviare una mail a [email protected]).

La Cena è stata studiata insieme allo chef di Villa Braida in modo che la cucina e la birra possano trovare il loro giusto “matrimonio” in una esaltazione di gusti e “armonia” per soddisfare anche il palato più esigente : nel manifesto qui sotto potete leggere cosa potreste perdere.

La cena è prenotabile sia inviando una mail a [email protected] sia telefonando allo 041-457222 e il costo a persona è di 35€ .

 

La serata sarà ricca e piena di sorprese, conosceremo e scopriremo come si fa la birra artigianale e come nascono le creazioni originali sfruttando anche prodotti locali oltre a momenti particolari che creeranno una suggestiva atmosfera.

Tags: , , , , , , , ,